venerdì 26 maggio 2017

Aggiornamento Final Cut Pro X 10.3.4 per Mac

Aggiornamento Final Cut Pro X 10.3.4 per Mac
Disponibile l'aggiornamento alla versione 10.3.4 per Final Cut Pro X. Completamente riprogettato, Final Cut Pro offre velocità, qualità e flessibilità mai viste in fase di post produzione.

Novità nella versione 10.3.4
• Risoluzione di un errore di stabilità relativo all’uso delle abbreviazioni da tastiera per tagliare le storyline secondarie.
• Risoluzione di un errore per cui alcune operazioni di modifica potevano creare una dissolvenza audio in entrata aggiuntiva.
• Risoluzione di un errore per cui la finestra di dialogo Condividi poteva mostrare un avviso non corretto relativo al codec.

Aggiornamento iMovie 10.1.6 per Mac

Aggiornamento iMovie 10.1.6 per Mac
Apple ha reso disponibile l'update 10.1.6 per iMovie. Con un design moderno e funzionalità di editing intuitive, iMovie ti consente di creare video e raccontare storie come non mai. Sfoglia la libreria video, condividi i tuoi momenti preferiti e crea splendidi filmati che potrai montare con risoluzioni massime di 4K. Puoi persino iniziarne il montaggio su iPhone o iPad e continuare poi su un Mac. Inoltre, quando il filmato è pronto per la prima proiezione, puoi godertelo su tutti i tuoi dispositivi in iMovie Theater.

Novità nella versione 10.1.6
  • Migliorata la stabilità durante l’aggiornamento di librerie create con versioni meno recenti di iMovie.
  • Risolto un problema che poteva causare un abbassamento del volume dei clip dopo le transizioni.

Già nella versione 10.1.3
  • Il supporto per Touch Bar su MacBook Pro ti consente di aggiungere rapidamente dei clip video al filmato o di utilizzarli per creare effetti di schermo verde, schermo diviso o PiP.
  • Tocca Touch Bar per riprodurre il filmato, suddividere un clip o regolare facilmente il volume di un clip.
  • Possibilità di eliminare i file elaborati per recuperare spazio sull’unità.

iMovie 10.1.6 per OS X 10.11.2 o versioni più recenti è disponibile gratuitamente sul Mac App Store.

Disponibile, inoltre, iMovie 2.2.3 per iPhone, iPod touch e iPad (è richiesto iOS 9.3 o versioni successive) gratuitamente su App Store.

mercoledì 24 maggio 2017

Aggiornamento Adobe DNG Converter 9.10.1 per Mac e Windows

Aggiornamento Adobe DNG Converter 9.10.1 per Mac e Windows
Adobe ha reso disponibile l'update 9.10.1 per DNG Converter.

Adobe DNG Converter è un'utility gratuita che consente di convertire facilmente i file raw specifici da oltre 600 fotocamere in un file raw DNG universale.

In questo aggiornamento è stato aggiunto il supporto per le seguenti fotocamere:
  • Panasonic: Panasonic Lumix DC-ZS70 (DC-TZ90, DC-TZ91, DC-TZ92, DC-TZ93)
  • Sony: Sony A9 (ILCE-9)

Per un elenco completo di fotocamere supportate, visitare la pagina di Camera Raw.

Per maggiori informazioni, visitare la pagina Digital Negative.

Vedere il file DNG Converter 9.10.1 ReadMe per ulteriori dettagli.

Questo aggiornamento è disponibile per Windows (284,9 MB) e per Macintosh (288,9 MB).

Aggiornamento software Redditi Sp 2017 1.0.1 per Mac, Windows e Linux

Aggiornamento software Redditi Sp 2017 1.0.1 per Mac, Windows e LinuxSul sito dell'Agenzia delle Entrate è stato pubblicato il software RedditiOnLine Sp 2017 versione 1.0.1 del 24/5/2017, che consente la compilazione del modello Redditi Sp 2017 e la creazione del relativo file da inviare telematicamente.

RedditiOnLine Sp 2017 utilizza una nuova tecnologia di distribuzione dei software basati su Java che consente all'utente di usufruire delle applicazioni direttamente dal web. In tal modo è possibile attivare le applicazioni in maniera semplice e con un solo clic, avendo la certezza di utilizzare sempre la versione più aggiornata ed evitando complesse procedure di installazione o aggiornamento.

Per eseguire il software è necessario utilizzare la Java Virtual Machine versione 1.7 o superiore e disporre di un sistema di elaborazione con i seguenti requisiti:
  • Windows 10, Windows 8, Windows 7 e Windows Vista
  • Linux (garantito sulle distribuzioni Ubuntu, Fedora e Red-hat 9)
  • Mac OS X 10.7.3 e superiori
È richiesta l'installazione di un software per leggere e stampare i file prodotti in formato PDF.

In questa nuova versione 1.0.1 del 24/5/2017:
  • È stata eliminata la dizione “Bozza” dal pdf della dichiarazione completata

A questa pagina sono pubblicate le istruzioni per l'esecuzione del software RedditiOnLine Sp 2017 ed il link per il download.

Ricordiamo che la trasmissione telematica del modello Redditi Sp 2017 deve essere effettuata entro il 2 ottobre 2017 (il 30 settembre 2017 cade di sabato).

Segnaliamo agli utenti abilitati al Servizio Telematico che dal 1° dicembre 2016 l'applicativo Entratel non è stato più aggiornato e, al suo posto, è necessario installare il "Desktop Telematico", uno strumento più moderno e funzionale che accoglie le applicazioni distribuite dall'Agenzia delle Entrate per la gestione dei documenti inviati e ricevuti telematicamente (Entratel, FileInternet, e i vari moduli di controllo) e provvede a gestirne automaticamente tutti gli aggiornamenti.
Il Desktop Telematico è disponibile nella sezione Software - Desktop Telematico del sito web dei servizi telematici.

Per gli utenti non abilitati al Servizio Telematico sono disponibili le Procedure di controllo modelli Redditi 2017 versione 1.1.0 del 24/5/2017 (Modello Redditi PF 2017, Modello Redditi SP 2017, Modello Redditi EnC 2017 e Modello Redditi SC 2017) per Macintosh, Windows e Linux.

Novità del modulo di controllo Modello Redditi SP versione 1.0.1 del 24/5/2017
  • Il modulo di controllo è stato aggiornato per consentire l'esecuzione del controllo con la versione 1.0.1 della procedura relativa agli studi di settore

Aggiornamento software Redditi PF 2017 1.0.1 per Mac, Windows e Linux

Aggiornamento software Redditi PF 2017 1.0.1 per Mac, Windows e LinuxSul sito dell'Agenzia delle Entrate è stato pubblicato il software RedditiOnLine Pf 2017 versione 1.0.1 del 24/5/2017, che consente la compilazione del modello Redditi Pf 2017, la creazione del relativo file da inviare telematicamente e la generazione del modello di versamento F24.

I contribuenti in possesso delle credenziali Fisconline/Entratel, che fanno il download del software direttamente dall’applicazione web dedicata alla precompilata, possono scaricare anche i dati della dichiarazione già inseriti dall’Agenzia delle Entrate.

Per la preparazione della dichiarazione modello Redditi Pf 2017, gli utenti registrati a Fisconline devono utilizzare l’applicazione “Desktop telematico” prelevabile nella sezione "Software" del sito http://telematici.agenziaentrate.gov.it.

RedditiOnLine Pf 2017 utilizza una nuova tecnologia di distribuzione dei software basati su Java che consente all'utente di usufruire delle applicazioni direttamente dal web. Con la nuova tecnologia è possibile attivare le applicazioni in maniera semplice e con un solo clic, avendo la certezza di utilizzare sempre la versione più aggiornata ed evitando complesse procedure di installazione o aggiornamento. Infatti, ogni volta che si avvia, l'applicazione effettua una connessione al server Web per verificare l'esistenza di una versione più recente del software e, in caso positivo, procede all'eventuale aggiornamento.

Per beneficiare di tale innovazione tecnologica è necessario utilizzare la Java Virtual Machine versione 1.7 o superiore e disporre di un sistema di elaborazione con i seguenti requisiti:
  • Windows 10, Windows 8, Windows 7 e Windows Vista
  • Linux (garantito sulle distribuzioni Ubuntu, Fedora e Red-hat 9)
  • Mac OS X 10.7.3 e superiori
È richiesta l'installazione di un software per leggere e stampare i file prodotti in formato PDF

In questa nuova versione 1.0.1 del 24/5/2017:
  • È stata eliminata la dizione “Bozza” dal pdf della dichiarazione completata
  • Quadro RP – È stata eliminata la segnalazione errata relativo al campo RP57, col. 7
  • Quadro RR – Sono state eliminate le segnalazioni errate relative ai campi RR1 e RR5, col. 14

A questa pagina sono pubblicate le istruzioni per l'esecuzione del software RedditiOnLine Pf 2017 ed il link per il download.

Ricordiamo che la trasmissione telematica del modello Redditi PF 2017 deve essere effettuata entro il 2 ottobre 2017 (il 30 settembre 2017 cade di sabato).

Segnaliamo agli utenti abilitati al Servizio Telematico che dal 1° dicembre 2016 l'applicativo Entratel non è stato più aggiornato e, al suo posto, è necessario installare il "Desktop Telematico", uno strumento più moderno e funzionale che accoglie le applicazioni distribuite dall'Agenzia delle Entrate per la gestione dei documenti inviati e ricevuti telematicamente (Entratel, FileInternet, e i vari moduli di controllo) e provvede a gestirne automaticamente tutti gli aggiornamenti.
Il Desktop Telematico è disponibile nella sezione Software - Desktop Telematico del sito web dei servizi telematici.

Per gli utenti non abilitati al Servizio Telematico sono disponibili le Procedure di controllo modelli Redditi 2017 versione 1.1.0 del 24/5/2017 (Modello Redditi PF 2017, Modello Redditi SP 2017, Modello Redditi EnC 2017 e Modello Redditi SC 2017) per Macintosh, Windows e Linux.

Novità del modulo di controllo Modello Redditi PF versione 1.0.1 del 24/5/2017:
  • Il modulo di controllo è stato aggiornato per consentire l'esecuzione del controllo con la versione 1.0.1 della procedura relativa agli studi di settore
  • Quadro RP – È stata eliminata la segnalazione errata relativo al campo RP57, col. 7
  • Quadro RR – Sono state eliminate le segnalazioni errate relative ai campi RR1 e RR5, col. 14

Disponibile il software Redditi Enc 2017 per Mac, Windows e Linux

Disponibile il software Redditi Enc 2017 per Mac, Windows e LinuxSul sito dell'Agenzia delle Entrate è stato pubblicato il software RedditiOnLine Enc 2017 versione 1.0.0 del 24/5/2017, che consente la compilazione del modello Redditi Enti Non Commerciali 2017 e la creazione del relativo file da inviare telematicamente.

RedditiOnLine Enc 2017 utilizza una nuova tecnologia di distribuzione dei software basati su Java che consente all'utente di usufruire delle applicazioni direttamente dal web. In tal modo è possibile attivare le applicazioni in maniera semplice e con un solo clic, avendo la certezza di utilizzare sempre la versione più aggiornata ed evitando complesse procedure di installazione o aggiornamento.

Per eseguire il software è necessario utilizzare la Java Virtual Machine versione 1.7 o superiore e disporre di un sistema di elaborazione con i seguenti requisiti:
  • Windows 10, Windows 8, Windows 7 e Windows Vista
  • Linux (garantito sulle distribuzioni Ubuntu, Fedora e Red-hat 9)
  • Mac OS X 10.7.3 e superiori
È richiesta l'installazione di un software per leggere e stampare i file prodotti in formato PDF

A questa pagina sono pubblicate le istruzioni per l'esecuzione del software RedditiOnLine Enc 2017 ed il link per il download.

Ricordiamo che la trasmissione telematica del modello Redditi Enc 2017 deve essere effettuata entro l’ultimo giorno del nono mese successivo a quello di chiusura del periodo d’imposta. (I termini di presentazione e di trasmissione della dichiarazione che scadono di sabato o domenica sono prorogati d'ufficio al primo giorno feriale successivo).

N.B. Per i soggetti diversi dalle micro imprese di cui all'articolo 2435-ter del codice civile, che redigono il bilancio in conformità alle disposizioni del codice civile, per i quali, relativamente al periodo di imposta nel quale vanno dichiarati i componenti reddituali e patrimoniali rilevati in bilancio a decorrere dall'esercizio successivo a quello in corso al 31 dicembre 2015, il termine di cui al comma 2 dell'articolo 2 del DPR 22 luglio 1998, n. 322, per la presentazione delle dichiarazioni in materia di imposte sui redditi, è prorogato di 15 giorni (art. 13-bis, decreto-legge 30 dicembre 2016, n. 244, convertito, con modificazioni, dalla legge 27 febbraio 2017, n. 19).

Segnaliamo agli utenti abilitati al Servizio Telematico che dal 1° dicembre 2016 l'applicativo Entratel non è stato più aggiornato e, al suo posto, è necessario installare il "Desktop Telematico", uno strumento più moderno e funzionale che accoglie le applicazioni distribuite dall'Agenzia delle Entrate per la gestione dei documenti inviati e ricevuti telematicamente (Entratel, FileInternet, e i vari moduli di controllo) e provvede a gestirne automaticamente tutti gli aggiornamenti.
Il Desktop Telematico è disponibile nella sezione Software - Desktop Telematico del sito web dei servizi telematici.

Per gli utenti non abilitati al Servizio Telematico sono disponibili le Procedure di controllo modelli Redditi 2017 versione 1.1.0 del 24/5/2017 (Modello Redditi PF 2017, Modello Redditi SP 2017, Modello Redditi EnC 2017 e Modello Redditi SC 2017) per Macintosh e Windows.

Disponibile il software Redditi Sc 2017 per Mac, Windows e Linux

Disponibile il software Redditi Sc 2017 per Mac, Windows e LinuxSul sito dell'Agenzia delle Entrate è stato pubblicato il software RedditiOnLine Sc 2017 versione 1.0.0 del 24/5/2017, che consente la compilazione del modello Redditi Società di Capitali 2017 e la creazione del relativo file da inviare telematicamente.

RedditiOnLine Sc 2017 utilizza una nuova tecnologia di distribuzione dei software basati su Java che consente all'utente di usufruire delle applicazioni direttamente dal web. In tal modo è possibile attivare le applicazioni in maniera semplice e con un solo clic, avendo la certezza di utilizzare sempre la versione più aggiornata ed evitando complesse procedure di installazione o aggiornamento.

Per eseguire il software è necessario utilizzare la Java Virtual Machine versione 1.7 o superiore e disporre di un sistema di elaborazione con i seguenti requisiti:
  • Windows 10, Windows 8, Windows 7 e Windows Vista
  • Linux (garantito sulle distribuzioni Ubuntu, Fedora e Red-hat 9)
  • Mac OS X 10.7.3 e superiori
È richiesta l'installazione di un software per leggere e stampare i file prodotti in formato PDF

A questa pagina sono pubblicate le istruzioni per l'esecuzione del software RedditiOnLine Sc 2017 ed il link per il download.

Ricordiamo che la trasmissione telematica del modello Redditi Sc 2017 deve essere effettuata entro l’ultimo giorno del nono mese successivo a quello di chiusura del periodo d’imposta. (I termini di presentazione e di trasmissione della dichiarazione che scadono di sabato o domenica sono prorogati d'ufficio al primo giorno feriale successivo).

N.B. Per i soggetti diversi dalle micro imprese di cui all'articolo 2435-ter del codice civile, che redigono il bilancio in conformità alle disposizioni del codice civile, per i quali, relativamente al periodo di imposta nel quale vanno dichiarati i componenti reddituali e patrimoniali rilevati in bilancio a decorrere dall'esercizio successivo a quello in corso al 31 dicembre 2015, il termine di cui al comma 2 dell'articolo 2 del DPR 22 luglio 1998, n. 322, per la presentazione delle dichiarazioni in materia di imposte sui redditi, è prorogato di 15 giorni (art. 13-bis, decreto-legge 30 dicembre 2016, n. 244, convertito, con modificazioni, dalla legge 27 febbraio 2017, n. 19).

Sono disponibili, inoltre, le Procedure di controllo modelli Redditi 2017 versione 1.1.0 del 24/5/2017 (Modello Redditi PF 2017, Modello Redditi SP 2017, Modello Redditi EnC 2017 e Modello Redditi SC 2017) per Macintosh, Windows e Linux.

Aggiornamento software Registrazione Locazioni Immobili (RLI) 1.1.4 per Mac, Windows e Linux

Aggiornamento software Registrazione Locazioni Immobili (RLI) 1.1.4 per Mac, Windows e Linux
Sul sito dell'Agenzia delle Entrate è stato pubblicato il software Registrazione Locazioni Immobili (RLI) versione 1.1.4 del 24/5/2017, che serve per richiedere agli uffici dell’Agenzia delle Entrate la registrazione dei contratti di locazione e affitto di immobili e comunicarne eventuali proroghe, cessioni o risoluzioni (Modello RLI).

L’RLI può essere utilizzato anche per esercitare l’opzione e la revoca della cedolare secca e per comunicare i dati catastali dell’immobile oggetto di locazione o affitto.

Nel modello, quindi, confluiscono tutti gli adempimenti fiscali legati alla registrazione dei contratti di locazione e affitto immobiliare, che prima erano inglobati all’interno del modello “69”

Il software " Contratti di locazione e affitto di immobili (RLI) ", disponibile per gli utenti Windows e per gli utenti Macintosh, permette la creazione e il controllo del file telematico. Il file deve essere preventivamente sottoposto a controllo prima di poter essere inviato. Pertanto è necessario installare il modulo di controllo disponibile sul sito dell'Agenzia delle Entrate e sui siti dei servizi telematici. In particolare gli utenti Entratel dovranno utilizzare la funzione "Controlla" e successivamente autenticare il file.

IRAP 2017 - Disponibile il software di compilazione per Mac, Windows e Linux

IRAP 2017 - Disponibile il software di compilazione per Mac, Windows e LinuxSul sito dell'Agenzia delle Entrate è stato pubblicato il software IRAP 2017 versione 1.0.0 del 24/5/2017, che consente la compilazione del modello IRAP 2017 e la creazione del relativo file da inviare telematicamente.

IRAP 2017 utilizza una nuova tecnologia di distribuzione dei software basati su Java che consente all'utente di usufruire delle applicazioni direttamente dal web. In tal modo è possibile attivare le applicazioni in maniera semplice e con un solo clic, avendo la certezza di utilizzare sempre la versione più aggiornata ed evitando complesse procedure di installazione o aggiornamento.

Per beneficiare di tale innovazione tecnologica è necessario utilizzare la Java Virtual Machine versione 1.7 e disporre di un sistema di elaborazione con i seguenti requisiti:
  • Windows 8, Windows 7, Windows Vista
  • Linux (garantito sulle distribuzioni Ubuntu, Fedora e Red-hat 9)
  • Mac OS X 10.8 e superiori
È richiesta l'installazione di un software per leggere e stampare i file prodotti in formato PDF

A questa pagina sono pubblicate le istruzioni per l'esecuzione del software IRAP 2017 ed il link per il download.

Ricordiamo che la trasmissione telematica del modello IRAP 2017 deve essere effettuata
  • per le persone fisiche, le società semplici, le società in nome collettivo ed in accomandita semplice, nonché per le società ed associazioni ad esse equiparate ai sensi dell’art. 5 del TUIR: entro il 2 ottobre 2017 (il 30 settembre 2017 cade di sabato) (fermi restando i termini previsti dall’articolo 5-bis del d.P.R. n. 322 del 1998 nei casi di trasformazione, fusione o scissione totale);
  • per i soggetti all’imposta sul reddito delle società di cui all’art. 73, comma 1, del TUIR, nonché per le amministrazioni pubbliche di cui alla lettera e-bis) dell’articolo 3 del D.Lgs. n. 446: entro l’ultimo giorno del nono mese successivo a quello di chiusura del periodo d’imposta (I termini di presentazione e di trasmissione della dichiarazione che scadono di sabato o domenica sono prorogati d'ufficio al primo giorno feriale successivo).

N.B. Per i soggetti diversi dalle micro imprese di cui all'articolo 2435-ter del codice civile, che redigono il bilancio in conformità alle disposizioni del codice civile, per i quali, relativamente al periodo di imposta nel quale vanno dichiarati i componenti reddituali e patrimoniali rilevati in bilancio a decorrere dall'esercizio successivo a quello in corso al 31 dicembre 2015, il termine di cui al comma 2 dell'articolo 2 del DPR 22 luglio 1998, n. 322, per la presentazione della dichiarazione in materia di Irap, è prorogato di 15 giorni (art. 13-bis, decreto-legge 30 dicembre 2016, n. 244, convertito, con modificazioni, dalla legge 27 febbraio 2017, n. 19).

Segnaliamo agli utenti abilitati al Servizio Telematico che dal 1° dicembre 2016 l'applicativo Entratel non è stato più aggiornato e, al suo posto, è necessario installare il "Desktop Telematico", uno strumento più moderno e funzionale che accoglie le applicazioni distribuite dall'Agenzia delle Entrate per la gestione dei documenti inviati e ricevuti telematicamente (Entratel, FileInternet, e i vari moduli di controllo) e provvede a gestirne automaticamente tutti gli aggiornamenti.
Il Desktop Telematico è disponibile nella sezione Software - Desktop Telematico del sito web dei servizi telematici.

Per gli utenti non abilitati al Servizio Telematico è disponibile la Procedura di controllo modello IRAP 2017 versione 1.0.0 del 24/5/2017 per Macintosh e Windows.

lunedì 22 maggio 2017

Disponibile il software Scelte 2017 per Mac, Windows e Linux

Disponibile il software Scelte 2017 per Mac, Windows e LinuxSul sito dell'Agenzia delle Entrate è stato pubblicato il software Scelta per la destinazione dell’otto, del cinque e del due per mille dell’Irpef 2017 versione 1.0.0 del 22/5/2017, che consente la compilazione della scheda relativa alla scelta dell'Otto, del cinque e del due per mille 2017 per i soggetti esonerati dalla presentazione della dichiarazione dei redditi e la creazione del relativo file da inviare telematicamente.

Per eseguire il software è necessario utilizzare la Java Virtual Machine versione 1.7 o versioni successive e disporre di un sistema di elaborazione con i seguenti requisiti:
  • Windows 8, Windows 7, Windows Vista e Windows XP
  • Linux (garantito sulle distribuzioni Ubuntu, Fedora e Red-hat 9)
  • Mac OS X 10.7.3 e superiori
È richiesta l'installazione di un software per leggere e stampare i file prodotti in formato PDF.

A questa pagina sono pubblicate le istruzioni per l'esecuzione del software Scelte 2017 ed il link per il download.

Ricordiamo che la trasmissione telematica della scheda relativa alla scelta dell'Otto, del cinque e del due per mille dell’Irpef 2017, da parte dei soggetti esonerati dalla presentazione della dichiarazione dei redditi, deve essere effettuata entro il 2 ottobre 2017 (il 30 settembre 2017 cade di sabato).

I soggetti incaricati di cui all’articolo 3, comma 3, del decreto del Presidente della Repubblica n. 322 del 1998, inviano i dati entro i seguenti termini:
  • entro il 31 luglio 2017, per le schede ricevute entro il 30 giugno 2017;
  • entro il 31 ottobre 2017, per le schede ricevute dal 1° luglio 2017 fino al termine di presentazione telematica del modello REDDITI Persone Fisiche 2017.

Segnaliamo agli utenti abilitati al Servizio Telematico che dal 1° dicembre 2016 l'applicativo Entratel non è stato più aggiornato e, al suo posto, è necessario installare il "Desktop Telematico", uno strumento più moderno e funzionale che accoglie le applicazioni distribuite dall'Agenzia delle Entrate per la gestione dei documenti inviati e ricevuti telematicamente (Entratel, FileInternet, e i vari moduli di controllo) e provvede a gestirne automaticamente tutti gli aggiornamenti.
Il Desktop Telematico è disponibile nella sezione Software - Desktop Telematico del sito web dei servizi telematici.

Per gli utenti non abilitati al Servizio Telematico è disponibile la Procedura di controllo Scelta otto, cinque e due per mille dell’Irpef 2017 versione 1.0.0 del 22/5/2017 per Macintosh, Windows e Linux.

Disponibile il software 770/2017 per Mac, Windows e Linux

Disponibile il software 770/2017 per Mac, Windows e LinuxSul sito dell'Agenzia delle Entrate è stato pubblicato il software 770/2017 versione 1.0.0 del 22/5/2017, che consente la compilazione della dichiarazione dei sostituti d'imposta modello 770/2017 e la creazione del relativo file da inviare telematicamente.

Per eseguire il software è necessario utilizzare la Java Virtual Machine versione 1.7 o versioni successive e disporre di un sistema di elaborazione con i seguenti requisiti:
  • Windows 8, Windows 7, Windows Vista e Windows XP
  • Linux (garantito sulle distribuzioni Ubuntu, Fedora e Red-hat 9)
  • Mac OS X 10.7.3 e superiori
È inoltre richiesta l'installazione di un software per leggere e stampare i file prodotti in formato PDF

A questa pagina sono pubblicate le istruzioni per l'esecuzione del software 770/2017 ed il link per il download.

Ricordiamo che la trasmissione telematica del modello 770/2017 deve essere effettuata entro il 31 luglio 2017.

Segnaliamo agli utenti abilitati al Servizio Telematico che dal 1° dicembre 2016 l'applicativo Entratel non è stato più aggiornato e, al suo posto, è necessario installare il "Desktop Telematico", uno strumento più moderno e funzionale che accoglie le applicazioni distribuite dall'Agenzia delle Entrate per la gestione dei documenti inviati e ricevuti telematicamente (Entratel, FileInternet, e i vari moduli di controllo) e provvede a gestirne automaticamente tutti gli aggiornamenti.
Il Desktop Telematico è disponibile nella sezione Software - Desktop Telematico del sito web dei servizi telematici.

Per gli utenti non abilitati al Servizio Telematico sono disponibili le Procedure di controllo modello 770/2017 versione 1.0.0 del 22/5/2017 per Macintosh, Windows e Linux.

Stampante HP ENVY 4526 e-All-in-One per Mac, iPad, iPhone, iPod touch e Win

Stampante HP ENVY 4526 e-All-in-One per Mac, iPad, iPhone, iPod touch e WinLa stampante all-in-one HP ENVY 4526 stampa rapidamente foto e documenti di qualità professionale: lavori meglio a un prezzo conveniente.

Con tecnologie wireless come AirPrint, stampare dal vostro iPhone o iPad è questione di un attimo.

domenica 21 maggio 2017

SketchUp per l'architettura. Guida alla progettazione dal concept al BIM

SketchUp per l'architettura. Guida alla progettazione dal concept al BIMSketchUp è un software per la modellazione 3D utilizzato nella progettazione architettonica, l'urbanistica, l'ingegneria civile e il design di interni. Tra i suoi punti di forza spicca l'essere una soluzione efficace per il disegno CAD ma anche - grazie a estensioni dedicate - per la modellazione BIM. La sua filosofia di utilizzo predilige un'interfaccia user friendly che permette di lavorare con profitto anche ai meno esperti.

Questo manuale si rivolge a chi vuole apprendere le tecniche di modellazione 3D per l'architettura partendo dal concept del progetto fino al BIM. Dopo aver esplorato le funzionalità e gli strumenti di SketchUp, il lettore viene accompagnato in tutte le fasi del lavoro: l'organizzazione di un modello, l'inserimento di oggetti, l'applicazione di materiali. Quindi si passa alla configurazione dell'ambiente di lavoro BIM, prima di affrontare lo sviluppo di un progetto completo e la generazione del rendering finale. Il testo è corredato da esercizi liberamente scaricabili online.

Windows 10 (Pocket). Nuova edizione aggiornata alla versione Creators Update

Windows 10 (Pocket). Nuova edizione aggiornata alla versione Creators UpdateUn manuale compatto e tascabile che insegna l'utilizzo di Windows 10 nella versione Creators Update, nome in codice Redstone 2.

Tutto quello che serve per partire con il piede giusto, scoprendo la nuova interfaccia e le funzionalità del rinnovato menu Start, per imparare a muoversi tra file e cartelle, usare gli strumenti per la produttività e l'intrattenimento e navigare in Rete in sicurezza.

Un testo dedicato a chi desidera cominciare a utilizzare il computer e cerca una guida economica ma completa.

sabato 20 maggio 2017

Aggiornamento CleanMyMac 3.8.3

Aggiornamento CleanMyMac 3.8.3MacPaw Inc. ha pubblicato la versione 3.8.3 del software CleanMyMac, l'applicazione più facile da utilizzare per la manutenzione del Mac. Uno strumento onnicomprensivo che include tutto il necessario per mantenere il vostro Mac sano e pulito.

Le note di rilascio (in inglese) evidenziano le seguenti novità di questa versione 3.8.3:
  • All known crashes and exceptions fixed.

e della versione 3.8.2:
  • Improved - Apple File System (APFS) support. From now on, CleanMyMac will be showing actual file sizes on disk.
  • Improved - System locked files removal.
  • Fixed - Never-ending 'Freeing up...' Memory state in CleanMyMac Menu.
  • Fixed - Chrome Extensions for the latest Google Chrome versions not working.
  • Fixed - Messages history in Privacy not working.
  • Fixed - Updater localization issues.
  • Fixed - First launch in background window.

venerdì 19 maggio 2017

Aggiornamento VMware Fusion 8.5.7 e Fusion 8.5.7 Pro per Mac

Aggiornamento VMware Fusion 8.5.7 e Fusion 8.5.7 Pro per Mac
VMware ha pubblicato la versione 8.5.7 del noto software VMware Fusion (e VMware Fusion 8 Pro) che permette di virtualizzare l'ambiente Windows (ed altri sistemi operativi per PC) su OS X 10.8 Mountain Lion, 10.9 Mavericks, 10.10 Yosemite, 10.11 El Capitan e macOS Sierra 10.12.

VMware Fusion 8 è la soluzione consigliata per gli utenti domestici, gli studenti e i professionisti che desiderano affidarsi a una modalità semplice, veloce e affidabile per eseguire i programmi Windows sul proprio Mac senza dover riavviare il sistema ed è ottimizzato per i Mac più recenti e pronto per macOS Sierra 10.12 e Windows 10 per offrire la massima esperienza di Windows su Mac.

I programmi Windows preferiti possono essere eseguiti parallelamente alle applicazioni Mac senza dover riavviare il sistema. A coloro che desiderano eseguire Windows nelle versioni XP, 7, 8.1 o 10 su un computer Mac, VMware Fusion offre una semplice funzione di installazione che garantisce l'operatività immediata. Grazie alla possibilità di eseguire sul computer Mac programmi Windows-only, quali Microsoft Project, Access e Internet Explorer, VMware Fusion trasforma il computer Mac in un sistema ad altissima compatibilità.

Aggiornamento Firefox 53.0.3 per Mac, Windows e Linux

Aggiornamento Firefox 53.0.3 per Mac, Windows e Linux
Rilasciato l'aggiornamento alla versione 53.0.3 del noto browser Firefox.

A questo link sono pubblicate le note di rilascio di questa nuova versione con l'elenco di tutte le novità, in particolare:

Risolto
  • FIx hangs when using a proxy with NTLM authentication (bug 1360574)
  • Fix excessive resource usage from the captive portal detection service (bug 1359697)

Modificato
  • Bump preloaded security information expiration times (bug 1364240)

giovedì 18 maggio 2017

Disponibile Things 3.0.1 per Mac, per iPhone/iPod touch/Apple Watch e per iPad

Disponibile Things 3.0.1 per Mac, per iPhone/iPod touch/Apple Watch e per iPad
Cultured Code ha pubblicato la versione 3.0.1 del software Things 3. Il premiato task manager è tornato ed è tutto nuovo: ha un nuovo design moderno, nuove fantastiche interazioni e funzionalità intelligenti e potenti.

*Per una settimana Things è scontata del 20% per aiutare gli attuali utenti a effettuare la migrazione (ma ne possono approfittare tutti!). Lo sconto termina il 25 maggio.*

COME FUNZIONA THINGS

Se non conosci ancora Things, ecco le funzioni di base:

1. Raccogli le tue idee
Libera la tua mente: dillo a Siri o usa le nostre abbreviazioni da tastiera, valide per tutti i sistemi, per l'Inserimento rapido.

2. Organizzati
Crea un progetto per ogni tuo obiettivo. Raggruppa i progetti per aree di responsabilità come "Famiglia", "Lavoro" o "Salute". Rivedili regolarmente per restare sempre al passo.

3. Pianifica il tuo tempo
Gestisci il tuo tempo in modo efficace: vedi gli eventi del tuo calendario insieme alle tue attività e pianifica la tua settimana di conseguenza. Crea attività ricorrenti per restare coerente.

4. Ottimizza la tua giornata
Decidi ogni mattina cosa vuoi fare. Scegli le attività per il tuo elenco Oggi e inizia. Le attività programmate in precedenza appaiono automaticamente nell'elenco. Per sbrigare le faccende della giornata, questo è l'unico elenco che devi guardare.

5. Personalizza il tuo flusso di lavoro
Usa etichette per assegnare categorie personalizzate alle tue attività: segna tutto ciò che è "Importante", gli "Acquisti" o le cose mentre sei in "Ufficio" o quando sei insieme a "Diana". Filtra facilmente gli elenchi per etichette o cerca le etichette in tutti i tuoi elenchi.

martedì 16 maggio 2017

Aggiornamento Microsoft Office 2011 14.7.4 per Mac

Aggiornamento Microsoft Office 2011 14.7.4 per Mac
La Microsoft ha pubblicato, sul proprio sito web, l'aggiornamento Microsoft Office 2011 14.7.4 per Mac.

Questo aggiornamento risolve diverse vulnerabilità in Microsoft Office che potrebbero consentire l'esecuzione di codice remoto se un utente apre un file Office appositamente predisposto. Per ulteriori informazioni sulle vulnerabilità, vedere Security update deployment information: May 9, 2017.

Per un elenco completo delle versioni interessate di software di Microsoft Office, vedere KB4013241.

Per maggiori informazioni e per scaricare l'aggiornamento visitate questa pagina del sito Microsoft.

Si applica a: Office 2011, Office 2011 Home e Business Edition, Word 2011, Excel 2011, PowerPoint 2011, Outlook 2011, Office per Mac Standard 2011 Edition, Microsoft Office per Mac Home & Student 2011 e Microsoft Office per Mac Academic 2011.

A questo link sono pubblicati i problemi noti di installazione di Office 2011.

Office 2011 per Mac è ancora in vendita su Amazon.it.

Su Microsoft Store è possibile acquistare il nuovo Microsoft Office 2016 per Mac.

Disponibili, inoltre, le app Microsoft Word 2.1, Microsoft Excel 2.1 e Microsoft PowerPoint 2.1 per iPhone, iPad e iPod touch gratuitamente su App Store (offrono acquisti In-App). Anche Microsoft Outlook per iOS (iPhone, iPad e iPod touch) 2.25.0 (per iOS 9.0 o versioni successive) è disponibile in versione gratuita su App Store.

Aggiornamento Microsoft Office 2016 15.34.0 per Mac

Aggiornamento Microsoft Office 2016 15.34.0 per Mac
La Microsoft ha pubblicato, sul proprio sito web, l'aggiornamento Microsoft Office 2016 15.34.0 per Mac.

Note di rilascio:
Questo aggiornamento risolve diverse vulnerabilità in Microsoft Office che potrebbero consentire l'esecuzione di codice remoto se un utente apre un file Office appositamente predisposto. Microsoft Office 2016 per Mac include versioni di Word, Excel, PowerPoint, OneNote e Outlook che sono state progettate per il Mac, eppure sono Office inconfondibilmente. L'aggiornamento del 16 maggio 2017 fornisce correzioni per problemi della suite Office 2016 per Mac che riguardano Word, Excel e PowerPoint e nuove funzionalità.

Note:

Aggiornamento Microsoft OneNote 15.34 per Mac

Disponibile Microsoft OneNote 15.34 per Mac
Microsoft ha reso disponibile l'update 15.34 per OneNote. OneNote è gratuito per Mac e molti altri dispositivi.

Eletto *Migliore prodotto del 2014* da Apple.

Cattura pensieri, scoperte e idee con OneNote, il tuo blocco appunti digitale. Con OneNote puoi catturare quell'ispirazione improvvisa, buttare giù quell'elenco di commissioni importanti da non dimenticare o pianificare l'evento dell'anno. A casa, in ufficio o in viaggio, le tue note viaggiano con te su tutti i tuoi dispositivi.

Aggiornamento software Comunicazioni Liquidazioni Periodiche IVA 1.0.1 per Mac, Windows e Linux

Aggiornamento software Comunicazioni Liquidazioni Periodiche IVA 1.0.1 per Mac, Windows e LinuxSul sito dell'Agenzia delle Entrate è stato pubblicato il software Ivp17 versione 1.0.1 del 16/5/2017, che consente la compilazione della comunicazione liquidazioni periodiche IVA. L'applicazione mediante una serie di domande determina la struttura della comunicazione relativa alla tipologia dell'utente e predispone i quadri per la compilazione.

Per eseguire il software è necessario utilizzare la Java Virtual Machine versione 1.7 e disporre di un sistema di elaborazione con i seguenti requisiti:
  • Windows 10, Windows 8, Windows 7, Windows Vista e Windows XP
  • Linux (garantito sulle distribuzioni Ubuntu, Fedora e Red-hat 9)
  • Mac OS X 10.7.3 e superiori
È richiesta l'installazione di un software per leggere e stampare i file prodotti in formato PDF

lunedì 15 maggio 2017

Aggiornamento macOS Server 5.3.1 per macOS Sierra

Aggiornamento macOS Server 5.3.1 per macOS SierraProgettato per macOS e i dispositivi iOS, macOS Server permette di condividere file, pianificare riunioni, sincronizzare contatti, sviluppare software, ospitare un sito web, pubblicare wiki, configurare Mac, iPhone e iPad, accedere in remoto alla rete interna e molto altro. Tutto in modo semplice e intuitivo.

macOS Server è un’applicazione che puoi aggiungere a macOS direttamente dal Mac App Store. In un attimo, trasformi un qualsiasi Mac in un server su misura per piccoli uffici, aziende, scuole, sviluppatori e reti domestiche.

Aggiornamento iTunes 12.6.1 per Mac e Windows

Aggiornamento iTunes 12.6.1 per Mac e Windows
Apple ha reso disponibile, tramite la funzione "Aggiornamento Software" del Mac App Store, iTunes 12.6.1.

Questo aggiornamento include piccoli miglioramenti dell'app e delle prestazioni.

Security Update 2017-002 per El Capitan e Yosemite

Security Update 2017-002 per El Capitan e Yosemite
Disponibile l'Aggiornamento di sicurezza 2017-002 per OS X El Capitan 10.11.6 e per OS X Yosemite 10.10.5.

Gli aggiornamenti di sicurezza 2017-002 sono consigliati a tutti gli utenti e migliorano la sicurezza di OS X.

Per informazioni dettagliate sul contenuto di sicurezza di questi aggiornamenti, consultare: http://support.apple.com/kb/HT1222?viewlocale=it_IT.

Aggiornamento Safari 10.1.1 per OS X El Capitan e Yosemite

Aggiornamento Safari 10.1.1 per OS X El Capitan e Yosemite
Tramite la funzione "Aggiornamento Software" del Mac App Store è disponibile Safari 10.1.1 per OS X 10.11.6 El Capitan e per OS X 10.10.5 Yosemite che include alcune funzionalità presenti in Safari 10.1.1 per macOS Sierra 10.12.5.

L'aggiornamento a Safari 10.1.1 è consigliato a tutti gli utenti di OS X El Capitan (e Yosemite) e contiene miglioramenti alla sicurezza.

Per informazioni dettagliate sul contenuto di sicurezza di questi aggiornamenti, consultare: http://support.apple.com/kb/HT1222.

Aggiornamento macOS Sierra 10.12.5 sul Mac App Store

Aggiornamento macOS Sierra 10.12.5 sul Mac App StoreTramite la funzione "Aggiornamento Software" del Mac App Store è disponibile macOS Sierra 10.12.5.

L'aggiornamento macOS Sierra 10.12.5 migliora la sicurezza, la stabilità e la compatibilità del Mac.

L'aggiornamento:
  • Risolve un problema che potrebbe causare la riproduzione intermittente dell’audio attraverso cuffie USB.
  • Migliora la compatibilità di Mac App Store con aggiornamenti software futuri.
  • Aggiunge la possibilità di installare Windows 10 Creators Update senza supporto multimediale tramite Boot Camp.

Aggiornamento software iOS 10.3.2 per iPhone, iPad e iPod touch

Aggiornamento software iOS 10.3.2 per iPhone, iPad e iPod touch
È disponibile attraverso iTunes (o tramite la funzionalità di aggiornamento software del dispositivo) l'aggiornamento software gratuito iOS 10.3.2 per iPhone, iPad e iPod touch.

iOS 10.3.2 include correzioni di errori e migliora il livello di sicurezza di iPhone o iPad.

Per informazioni sul contenuto di sicurezza degli aggiornamenti software di Apple, consulta il sito web:
https://support.apple.com/it-it/HT201222.

Dispositivi compatibili con iOS 10.3.2:
  • iPhone 5, iPhone 5c, iPhone 5s, iPhone 6, iPhone 6 Plus, iPhone 6s, iPhone 6s Plus, iPhone SE, iPhone 7 e iPhone 7 Plus
  • iPod touch (sesta generazione)
  • iPad mini 2, iPad mini 3, iPad mini 4, iPad (quarta generazione), iPad Air, iPad Air 2, iPad Pro 12,9", iPad Pro 9,7" e iPad 9,7"

Per maggiori informazioni: http://www.apple.com/it/ios/ e https://support.apple.com/kb/DL1893.

Disponibile, inoltre, watchOS 3.2.2

Note di rilascio:
watchOS 3.2.2
Questo aggiornamento include miglioramenti e correzioni di errori.

Per ulteriori informazioni sui contenuti di sicurezza degli aggiornamenti software Apple, visita la pagina web:
https://support.apple.com/it-it/HT201222

Aggiornamento indice Istat aprile 2017

Aggiornamento indice Istat aprile 2017A tutti coloro che utilizzano il nostro software Calcolo Interessi e Rivalutazione (Versione Mac) (Versione Win) comunichiamo che l'Istat ha diffuso l'indice generale dei prezzi al consumo per le famiglie di operai ed impiegati aggiornato al mese di aprile 2017.

L'indice calcolato dall'Istituto (con esclusione del prezzo dei tabacchi lavorati) è pari al valore di 101,3 (+1,7% rispetto allo stesso mese dell'anno precedente e +1,3% rispetto allo stesso mese di due anni precedenti).

Dall'anno 2016 la base di riferimento dell'indice nazionale dei prezzi al consumo per le famiglie di operai e impiegati (FOI) è il 2015 (la base precedente era 2010=100). Questo significa che il confronto con gli indici espressi nella precedente base (indici 2011-2015) deve essere effettuato con l'ausilio del relativo coefficiente di raccordo 1,071.

Pertanto, per aggiornare manualmente la tabella presente nel nostro software, selezionare dal menu "Dati" la voce "Visualizzazione indici ISTAT costo vita" e fare clic sul pulsante "Aggiorna", nel pannello "Nuovo indice" inserire l'indice di aprile 2017 "101,3" e fare clic sul pulsante "OK".

Si comunica, inoltre, che il coefficiente di rivalutazione del trattamento di fine rapporto (TFR) ad aprile 2017 è pari a 1,247757.

Ricordiamo che le tabelle aggiornate per il nostro software degli indici Istat, del Tasso Ufficiale di Riferimento e del Tasso di interesse legale sono disponibili alla pagina "Indici e Tassi" del nostro sito.

Inoltre, ricordiamo che le tabelle storiche sono pubblicate nella nostra applicazione Tabelle Pratiche per iPhone, iPod touch e iPad, disponibile al prezzo di Euro 2,29 su

giovedì 11 maggio 2017

Disponibile il software Redditi Sp 2017 per Mac, Windows e Linux

Disponibile il software Redditi Sp 2017 per Mac, Windows e LinuxSul sito dell'Agenzia delle Entrate è stato pubblicato il software RedditiOnLine Sp 2017 versione 1.0.0 dell'11/5/2017, che consente la compilazione del modello Redditi Sp 2017 e la creazione del relativo file da inviare telematicamente.

RedditiOnLine Sp 2017 utilizza una nuova tecnologia di distribuzione dei software basati su Java che consente all'utente di usufruire delle applicazioni direttamente dal web. In tal modo è possibile attivare le applicazioni in maniera semplice e con un solo clic, avendo la certezza di utilizzare sempre la versione più aggiornata ed evitando complesse procedure di installazione o aggiornamento.

Per eseguire il software è necessario utilizzare la Java Virtual Machine versione 1.7 o superiore e disporre di un sistema di elaborazione con i seguenti requisiti:
  • Windows 10, Windows 8, Windows 7 e Windows Vista
  • Linux (garantito sulle distribuzioni Ubuntu, Fedora e Red-hat 9)
  • Mac OS X 10.7.3 e superiori
È richiesta l'installazione di un software per leggere e stampare i file prodotti in formato PDF.

A questa pagina sono pubblicate le istruzioni per l'esecuzione del software RedditiOnLine Sp 2017 ed il link per il download.

Ricordiamo che la trasmissione telematica del modello Redditi Sp 2017 deve essere effettuata entro il 2 ottobre 2017 (il 30 settembre 2017 cade di sabato).

Segnaliamo agli utenti abilitati al Servizio Telematico che dal 1° dicembre 2016 l'applicativo Entratel non è stato più aggiornato e, al suo posto, è necessario installare il "Desktop Telematico", uno strumento più moderno e funzionale che accoglie le applicazioni distribuite dall'Agenzia delle Entrate per la gestione dei documenti inviati e ricevuti telematicamente (Entratel, FileInternet, e i vari moduli di controllo) e provvede a gestirne automaticamente tutti gli aggiornamenti.
Il Desktop Telematico è disponibile nella sezione Software - Desktop Telematico del sito web dei servizi telematici.

Per gli utenti non abilitati al Servizio Telematico sono disponibili le Procedure di controllo modelli Redditi 2017 versione 1.0.0 dell'11/5/2017 (Modello Redditi PF 2017 e Modello Redditi SP 2017) per Macintosh, Windows e Linux.

Redditi PF 2017 - Disponibile il software di compilazione per Mac, Windows e Linux

Redditi PF 2017 - Disponibile il software di compilazione per Mac, Windows e LinuxSul sito dell'Agenzia delle Entrate è stato pubblicato il software RedditiOnLine Pf 2017 versione 1.0.0 dell'11/5/2017, che consente la compilazione del modello Redditi Pf 2017, la creazione del relativo file da inviare telematicamente e la generazione del modello di versamento F24.

I contribuenti in possesso delle credenziali Fisconline/Entratel, che fanno il download del software direttamente dall’applicazione web dedicata alla precompilata, possono scaricare anche i dati della dichiarazione già inseriti dall’Agenzia delle Entrate.

Per la preparazione della dichiarazione modello Redditi Pf 2017, gli utenti registrati a Fisconline devono utilizzare l’applicazione “Desktop telematico” prelevabile nella sezione "Software" del sito http://telematici.agenziaentrate.gov.it.

RedditiOnLine Pf 2017 utilizza una nuova tecnologia di distribuzione dei software basati su Java che consente all'utente di usufruire delle applicazioni direttamente dal web. Con la nuova tecnologia è possibile attivare le applicazioni in maniera semplice e con un solo clic, avendo la certezza di utilizzare sempre la versione più aggiornata ed evitando complesse procedure di installazione o aggiornamento. Infatti, ogni volta che si avvia, l'applicazione effettua una connessione al server Web per verificare l'esistenza di una versione più recente del software e, in caso positivo, procede all'eventuale aggiornamento.

Per beneficiare di tale innovazione tecnologica è necessario utilizzare la Java Virtual Machine versione 1.7 o superiore e disporre di un sistema di elaborazione con i seguenti requisiti:
  • Windows 10, Windows 8, Windows 7 e Windows Vista
  • Linux (garantito sulle distribuzioni Ubuntu, Fedora e Red-hat 9)
  • Mac OS X 10.7.3 e superiori
È richiesta l'installazione di un software per leggere e stampare i file prodotti in formato PDF

A questa pagina sono pubblicate le istruzioni per l'esecuzione del software RedditiOnLine Pf 2017 ed il link per il download.

Ricordiamo che la trasmissione telematica del modello Redditi PF 2017 deve essere effettuata entro il 2 ottobre 2017 (il 30 settembre 2017 cade di sabato).

Segnaliamo agli utenti abilitati al Servizio Telematico che dal 1° dicembre 2016 l'applicativo Entratel non è stato più aggiornato e, al suo posto, è necessario installare il "Desktop Telematico", uno strumento più moderno e funzionale che accoglie le applicazioni distribuite dall'Agenzia delle Entrate per la gestione dei documenti inviati e ricevuti telematicamente (Entratel, FileInternet, e i vari moduli di controllo) e provvede a gestirne automaticamente tutti gli aggiornamenti.
Il Desktop Telematico è disponibile nella sezione Software - Desktop Telematico del sito web dei servizi telematici.

Per gli utenti non abilitati al Servizio Telematico sono disponibili le Procedure di controllo modelli Redditi 2017 versione 1.0.0 dell'11/5/2017 (Modello Redditi PF 2017 e Modello Redditi SP 2017) per Macintosh, Windows e Linux.

Studi di settore - Aggiornamento Gerico 2017 versione 1.0.1 per Mac, Windows e Linux

Studi di settore - Aggiornamento Gerico 2017 versione 1.0.1 per Mac, Windows e LinuxSul sito dell'Agenzia delle Entrate è stato pubblicato il software Gerico 2017 versione 1.0.1 dell'11/5/2017 che consente il calcolo della congruità, tenuto conto della normalità economica, della coerenza economica e dell'effetto dei correttivi "crisi", per i 193 studi di settore applicabili per il periodo d'imposta 2016. Il software è aggiornato con i correttivi crisi analizzati dalla Commissione degli Esperti per gli studi di settore nelle riunioni del 7 dicembre 2016 e del 4 aprile 2017.

I requisiti per l'utilizzo del software sono:
  • circa 25 MB di spazio libero sull'hard disk
  • ambiente di run-time JAVA (versione 1.7 o superiore) per Windows, Linux e Mac.

martedì 9 maggio 2017

Google Chrome 58.0.3029.110 versione stabile per Mac, Windows e Linux

Google Chrome 58.0.3029.110 versione stabile per Mac, Windows e Linux
È stato rilasciato Chrome 58.0.3029.110, il browser sviluppato da Google e basato sul motore di rendering Blink (è un fork di Google del progetto WebKit), in versione stabile disponibile per Mac OS X, Windows e Linux.

A questo link sono pubblicate le note di rilascio (in inglese) di questa nuova versione che contiene una serie di correzioni e miglioramenti.

Per migliorare la stabilità, le prestazioni e la sicurezza, gli utenti che sono attualmente con la versione a 32 bit di Chrome e Windows a 64 bit con 4 GB o più di memoria e l'aggiornamento automatico abilitato verranno automaticamente migrati a Chrome a 64 bit durante questo aggiornamento. Chrome a 32 bit sarà ancora disponibile tramite la pagina di download di Chrome.

A questo link è disponibile un elenco delle modifiche incluse in questa nuova versione.

Da questi link è possibile scaricare:

Disponibile, inoltre, Chrome 58.0.3029.83 per iOS (richiede iOS 9.0 o versioni successive) gratuitamente su .

[update] Disponibile Chrome 58.0.3029.113 per iOS (richiede iOS 9.0 o versioni successive) gratuitamente su .

Novità nella versione 58.0.3029.113
  • Stabilità migliorata e correzioni di bug

Aggiornamento Adobe Flash Player 25.0.0.171 per Mac, Windows e Linux

Aggiornamento Adobe Flash Player 25.0.0.171 per Mac, Windows e Linux
Adobe ha reso disponibile l'update Adobe Flash Player 25.0.0.171 per Mac, Windows e Linux, il plug-in per browser multipiattaforma che consente di visualizzare contenuti multimediali.

A questo link sono pubblicate le note di rilascio di Flash Player 25.0, l'update si può scaricare a partire da questa pagina.

Per conoscere la versione attualmente installata di Adobe Flash Player visitare questa pagina: http://www.adobe.com/it/software/flash/about/ oppure: http://helpx.adobe.com/flash-player.html

La versione Macintosh richiede un Mac con Mac OS X 10.9, 10.10, 10.11 o 10.12, processore Intel Core Duo a 1,83 GHz o più potente, 512 MB di RAM e 128 MB di memoria grafica, ultime versioni di Safari, Mozilla Firefox, Google Chrome e Opera. La versione Windows richiede un PC con XP SP3/Vista/7/8.1/10, processore Intel x86 (o compatibile) a 2,33 GHz, 512 MB di RAM e 128 MB di memoria grafica, ultime versioni di Microsoft Internet Explorer, Microsoft Edge, Mozilla Firefox, Google Chrome e Opera.

A questo link sono pubblicate tutte le versioni di Flash Player (per gli sviluppatori) anche quelle compatibili con i sistemi operativi precedenti a quelli suindicati.

venerdì 5 maggio 2017

Aggiornamento Firefox 53.0.2 per Mac, Windows e Linux

Aggiornamento Firefox 53.0.2 per Mac, Windows e Linux
Rilasciato l'aggiornamento alla versione 53.0.2 del noto browser Firefox.

A questo link sono pubblicate le note di rilascio di questa nuova versione con l'elenco di tutte le novità, in particolare:

Risolto

Modificato
  • The non-standard showDialog argument to window.find is now ignored (Bug 1348409)

Contenzioso tributario. Guida operativa. Con documentazione On line

Contenzioso tributario. Guida operativa. Con documentazione On lineGUIDA OPERATIVA
- Sintesi della procedura - Check list - Formulario degli atti - Giurisprudenza

On line:
- formule personalizzabili › normativa › prassi

Aggiornato con tutte le novità in materia di:
- Rottamazione cartelle esattoriali - Processo Tributario Telematico - Notifiche a mezzo PEC - Transazione fiscale e ristrutturazione dei debiti tributari - Esecutività delle sentenze delle Commissioni Tributarie 
(Cass. 13 gennaio 2017, n. 758)

Come difendersi dall'ipoteca e dalla riscossione esattoriale. Con CD-ROM

Come difendersi dall'ipoteca e dalla riscossione esattoriale. Con CD-ROMIscrizione di ipoteca - Espropriazione mobiliare, presso terzi e immobiliare - Opposizione all’esecuzione esattoriale - Riscossione, procedure concorsuali e crisi da sovraindebitamento

Aggiornamenti:
  • L. 11 dicembre 2016, n. 232, legge di bilancio 2017
  • L. 1 dicembre 2016, n. 225 (conversione D.L. 193/2016, cd. decreto fiscale)

L’opera è un’analisi operativa degli strumenti di difesa del contribuente dalle attività di recupero del Fisco, i cui poteri di riscossione risultano accresciuti negli anni per effetto di continui interventi legislativi.

Guida alla voluntary disclosure bis. Con documentazione On line

Guida alla voluntary disclosure bis. Con documentazione On line- Nuova procedura 2017 - Chi può aderire - Cosa si può regolarizzare - Cause di inammissibilità - Analisi della posizione del cliente - Preparazione dell’istanza - Adempimenti antiriciclaggio - Stima dei costi - Interessi e sanzioni: le novità 
della VD-bis - Calcolo delle imposte e dei valori RW - Esempi di compilazione e casi pratici - Ravvedimento e VD - Versamenti per gli anni 2016 e 2017 - Aspetti penali

Online: normativa e prassi ministeriale

Aggiornato con le risposte dell’Agenzia Entrate a Telefisco 2017

giovedì 4 maggio 2017

Disponibile il software Comunicazioni Liquidazioni Periodiche IVA per Mac, Windows e Linux

Disponibile il software Comunicazioni Liquidazioni Periodiche IVA per Mac, Windows e LinuxSul sito dell'Agenzia delle Entrate è stato pubblicato il software Ivp17 versione 1.0.0 del 4/5/2017, che consente la compilazione della comunicazione liquidazioni periodiche IVA. L'applicazione mediante una serie di domande determina la struttura della comunicazione relativa alla tipologia dell'utente e predispone i quadri per la compilazione.

Per eseguire il software è necessario utilizzare la Java Virtual Machine versione 1.7 e disporre di un sistema di elaborazione con i seguenti requisiti:
  • Windows 10, Windows 8, Windows 7, Windows Vista e Windows XP
  • Linux (garantito sulle distribuzioni Ubuntu, Fedora e Red-hat 9)
  • Mac OS X 10.7.3 e superiori
È richiesta l'installazione di un software per leggere e stampare i file prodotti in formato PDF

martedì 2 maggio 2017

Google Chrome 58.0.3029.96 versione stabile per Mac, Windows e Linux

Google Chrome 58.0.3029.96 versione stabile per Mac, Windows e Linux
È stato rilasciato Chrome 58.0.3029.96, il browser sviluppato da Google e basato sul motore di rendering Blink (è un fork di Google del progetto WebKit), in versione stabile disponibile per Mac OS X, Windows e Linux.

A questo link sono pubblicate le note di rilascio (in inglese) di questa nuova versione che contiene una serie di correzioni e miglioramenti.

Per migliorare la stabilità, le prestazioni e la sicurezza, gli utenti che sono attualmente con la versione a 32 bit di Chrome e Windows a 64 bit con 4 GB o più di memoria e l'aggiornamento automatico abilitato verranno automaticamente migrati a Chrome a 64 bit durante questo aggiornamento. Chrome a 32 bit sarà ancora disponibile tramite la pagina di download di Chrome.

A questo link è disponibile un elenco delle modifiche incluse in questa nuova versione.

Questo aggiornamento include 1 correzione di sicurezza.

Ulteriori informazioni sono pubblicate sulla pagina di sicurezza Chromium.

Da questi link è possibile scaricare:

Disponibile, inoltre, Chrome 58.0.3029.83 per iOS (richiede iOS 9.0 o versioni successive) gratuitamente su .

lunedì 1 maggio 2017

Contributi Artigiani e Commercianti INPS - 16 maggio 2017 - Prima rata 2017

Contributi Artigiani e Commercianti INPS - 16 maggio 2017 - Prima rata 2017A tutti coloro che utilizzano il nostro software Calcolo CodeLine INPS (Versione Mac) (Versione Win) ricordiamo che il 16 maggio 2017 scade il termine per il versamento della prima rata trimestrale dei contributi dovuti all'INPS da parte degli artigiani e dei commercianti.

Pertanto, per calcolare correttamente la codeline del titolare da indicare nel modello di versamento F24, in assenza di situazioni particolari, occorre inserire nell'applicazione i seguenti dati:
Codice Azienda
indicare la parte numerica del codice aziendale attributo dall'INPS
Anno di emissione
selezionare l'anno 2017
Progr.emissione
normalmente va indicato "1"
Codice soggetto
selezionare il codice "10" (Titolare)
Codice rata
selezionare "1 trimestre" (Contributi sul reddito minimale)
Importo pagam.
in assenza di quota associativa, va indicato "917" (se artigiani, la parte senza decimali di 917,25 da versare con causale contributo "AF") oppure "920" (se commercianti, la parte senza decimali di 920,76 da versare con causale contributo "CF")
Anno di riferim.
selezionare l'anno 2017
Codice sede
selezionare la sede INPS di appartenenza

Related Posts with Thumbnails